Europa più attiva in Libia: stanziati 61,6 milioni di euro

Views

Il Consiglio dell’Unione europea ha ampliato lunedì l’autorità della sua missione di assistenza alla gestione delle frontiere (EUBAM) per includere un sostegno attivo alle autorità libiche nel contribuire a contrastare le reti criminali organizzate coinvolte nel traffico di migranti, nella tratta di esseri umani e nel terrorismo.
Il mandato riveduto della missione proseguirà fino al 30 giugno 2020 e l’UE ha inoltre stanziato un bilancio di 61,6 milioni di euro per il periodo compreso tra il 1 ° gennaio 2019 e il 30 giugno 2020.
“Al fine di raggiungere i suoi obiettivi, l’EUBAM fornisce il rafforzamento delle capacità nei settori della gestione delle frontiere, dell’applicazione della legge e della giustizia penale”. La dichiarazione rilasciata dal Consiglio dell’UE recita.
Secondo la dichiarazione, l’espansione delle autorità dell’EUBAM in Libia risponde a una richiesta delle autorità libiche e fa parte dell’approccio globale dell’UE per sostenere la transizione verso una Libia democratica, stabile e prospera.
Nel frattempo, l’Unione europea ha deciso lo scorso venerdì di estendere l’operazione Sophia al largo della costa libica per tre mesi a venire.

Europa più attiva in Libia: stanziati 61,6 milioni di euro

EVIDENZA 2, MONDO |