Tragedia in Cechia: 13 minatori morti e 1 ferito dopo esplosione  a 880 metri

Views

Tredici minatori morti e dieci sono rimasti feriti dopo un’esplosione di gas metano in una miniera nell’est della Repubblica Ceca.
“In totale abbiamo 13 minatori morti, 11 polacchi e due cechi”, ha detto un portavoce della società mineraria OKD.
L’incidente è avvenuto nella miniera CSM nella città di Karvina, circa 300 km a est di Praga, ieri pomeriggio.
“L’esplosione alla miniera CSM è un’enorme tragedia”, ha twittato il primo ministro ceco Andrej Babis, che si recherà sul posto stamattina insieme al suo omologo polacco Mateusz Morawiecki.
Il portavoce di OKD ha detto che i minatori della Polonia morti provenivano dalla compagnia mineraria Alpex, con sede in Polonia.
“Siamo una grande famiglia, è una terribile tragedia”, ha detto un minatore ceco alla Polar TV.
I media cechi hanno detto che l’incidente si è verificato a una profondità di 880 metri e che l’incendio non era ancora stato spento.
OKD, che gestisce la miniera, è controllato dallo stato ceco e prevede di estrarre quest’anno almeno cinque milioni di tonnellate di carbone.

Tragedia in Cechia: 13 minatori morti e 1 ferito dopo esplosione a 880 metri

EVIDENZA 3, MONDO |