In 20 anni i cieli avranno velivoli a propulsione elettrica

Views


Gian Marco Giura su Milano Finanza ha trattato un argomento molto attuale, la propulsione elettrica per gli aeromobili, e per il quale occorrono, tuttavia, ingenti investimenti per ottenere una svolta epocale nel trasporto aereo.

Easyjet sta lavorando per stabilire delle linee di volo a corto raggio (entro i 500 km) con aerei alimentati totalmente con energia elettrica. E’ stata attivata, al riguardo, una partnership con la società statunitense Wright Electric.

Johan Lundgren Ceo di Easyjet ha detto. “i progressi tecnologici nel volo elettrico sono davvero entusiasmanti e stanno accadendo velocemente. Dall’aereo a due posti, che sta già volando, al nove posti che volerà l’anno prossimo, il volo elettrico sta diventando una realtà e ora possiamo prevedere un futuro che non dipenda esclusivamente dal carburante”.

Anche la Magnix, start-up di Seattle, si sta concentrando sul trasporto aereo nell’intervallo da 100 a 1.000 miglia (da 160 a 1.600 chilometri), che rappresenta il 50-70% di tutti i voli commerciali.

Roei Ganzarski, Ceo della società, a Deutsche Welle ha detto, “crediamo che nei prossimi cinque anni ci sarà una rinascita dei viaggi aerei a medio raggio, con voli alimentati ad energia elettrica che trasportano 9-15 persone fino a 1.000 miglia, quindi ali’incirca, da Londra a Parigi, o da Zurigo a Francoforte”.

Secondo Josef Kallo, esperto e professore del Centro Aerospaziale Tedesco ha riferito che la tecnolgia potrebbe essere matura in circa 20 anni: “Il volo elettrico è definitivamente possibile da un punto di vista tecnologico. Se sarà implementato è una questione di investimenti”.

Per gli esperti di Singularity University, Centro di Ricerche della Nasa, il problema principale da risolvere è quello delle batterie. Per rendere praticabile l’aviazione completamente elettrica, la densità energetica delle batterie dovrebbe aumentare dagli 250 watt-ora per kg a 800 wattora per kg. Ciò renderebbe possibile la creazione di veivoli esclusivamente elettrici in grado di trasportare 150 passeggeri fino a 600 miglia nautiche (1.111 km), potendo così sostituire la metà delle partenze. Con l’aumento della densità energetica delle batterie che viaggia attualmente fra il 3% e il 4% all’anno, lo sviluppo atteso potrebbe verificarsi nella seconda metà del secolo.

In 20 anni i cieli avranno velivoli a propulsione elettrica

ATTUALITA', EVIDENZA 1 |