Croce Rossa, aumentano il numero delle aggressioni contro gli operatori sanitari

Views

Continua a crescere il numero delle aggressioni agli operatori sanitari, un fenomeno, ancora poco emerso, che desta grande preoccupazione.

Sarà questo l’argomento principale che verrà approfondito venerdì prossimo, dalle ore 10 a Roma, presso lo Spazio Europa, durante il convegno “Non sono un bersaglio: il personale sanitario a rischio. Prospettive nazionali e internazionali”, iniziativa che si pone l’obiettivo di denunciare il costante intensificarsi di attacchi ai soccorritori nei teatri di conflitto in tutto il mondo, ma anche in ”insospettabili” contesti come le città e le province italiane.

Prevista la partecipazione di: Beatrice Covassi, Alto Rappresentante della Commissione europea in Italia; Giulia Grillo, ministro della Salute; Elisabetta Trenta, ministro della Difesa; Vito Crimi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Per il contesto internazionale: Els Debuf, vicecapo di Delegazione del Comitato Internazionale della Croce Rossa (Cicr), Delegazione Regionale a Parigi; Younis Kathib, presidente Mezzaluna Rossa Palestinese; Raquel Codesido, delegata Medico del Cicr in Yemen. Chiuderà i lavori Francesco Rocca, presidente della Croce Rossa Italiana e presidente della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

Il convegno gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed è sotto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Salute, del Parlamento Europeo, di Spazio Europa e della Commissione Europea. Seguirà light lunch.

Croce Rossa, aumentano il numero delle aggressioni contro gli operatori sanitari

ITALIA |