Attentato alla SKAI TV di Atene

Views

Una potente esplosione ha distrutto finestre e uffici della SKAI TV di Atene. I funzionari hanno definito l’attacco un attentato alla democrazia. Nessuno è rimasto ferito.
SKAI è una delle più grandi stazioni televisive della Grecia e fa parte di un gruppo di media che comprende una stazione radio ed è affiliata al quotidiano principale, Kathimerini.
La polizia ha riferito che un ordigno esplosivo improvvisato è esploso vicino all’edificio della SKAI alle 2:3. Le finestre sono state distrutte dal primo al sesto piano.
“L’immagine è terribile”. I soffitti sospesi crollano sul pavimento, le finestre di vetro si sono quasi tutte rotte. Nessuna rivendicazione è stata ancora fatta.
Attacchi di piccola entità a imprese, edifici statali, polizia e uffici politici sono molto frequenti in Grecia.
Parlando proprio allo SKAI, il ministro della protezione dei cittadini greci Olga Gerovassili ha detto che l’attentato è diretto contro la democrazia.
I giornalisti che hanno presentato lo spettacolo mattutino della SKAI hanno trasmesso comunque dal vivo all’esterno dell’edificio.
La polizia ha riferito che il dispositivo conteneva almenno 5 kg di esplosivo ed è stato collocato in uno stretto vicolo vicino all’edificio.
I filmati trasmessi dai media locali hanno mostrato una nuvola di fumo che usciva dall’edificio dopo una forte esplosione.
“La libertà di stampa non sarà mai messa in discussione da nessuno”, ha detto a SKAI la portavoce del partito della Nuova Democrazia Maria Spyraki.

Attentato alla SKAI TV di Atene

MONDO |