Libia, Haftar rimarrà il Comandante Generale delle forze armate libiche fino alle prossime elezioni

Views

Lybian Observer ha riportato che il portavoce del sedicente esercito libico Ahmed Al-Mismari ha detto che Khalifa Haftar rimarrà al suo posto come “comandante generale dell’esercito libico” fino alle elezioni.
Al-Mismari ha indicato che l’unico comandante supremo riconoscibile dell’esercito libico sarà il presidente eletto.
Ha aggiunto che il comando generale del sedicente esercito sta cercando di consolidare la democrazia e la sicurezza dello stato.
Ha anche invitato l’Egitto a continuare ad affrontare i problemi dell’unificazione delle istituzioni militari libiche.
Secondo gli analisti, tale affermazione è un altro esempio dell’intenzione di Haftar di compiere un colpo di stato contro Aqila Saleh, che è il presidente della Camera dei rappresentanti e comandante supremo con base a est, sapendo che il comandante supremo con sede ad ovest è il capo del Presidente Consiglio Fayez Al-Sirraj.
Questa è anche la contraddizione del sedicente esercito in quanto Haftar è stato nominato comandante generale di Saleh, che Al-Mismari ha detto non è riconoscibile in quanto solo i presidenti eletti possino essere nominati Comandante Supremo.
D’altra parte, Al-Mismari ha detto che il tribunale di Green Mountain (Jabal Al-Akhdar) nella Libia orientale ha emesso 68 verdetti per sospetti terroristi, aggiungendo che uno è stato condannato a morte, due sono stati incarcerati e altri 65 sono stati rilasciati.
Non ha fornito ulteriori dettagli sulle prove e sui nomi dei sospettati.
Centinaia di libici, compresi i prigionieri dei combattimenti tra il 2014 e il 2018, vengono imprigionati dalle forze di Haftar nelle carceri orientali come Gernada.

Libia, Haftar rimarrà il Comandante Generale delle forze armate libiche fino alle prossime elezioni

EVIDENZA 1, MONDO |