Parigi, esplosione in un palazzo: 37 feriti e 3 morti. Grave la donna italiana ferita

Views
   

Vi sarebbe anche una cittadina italiana tra i 37 feriti dell’esplosione provocata da una fuga di gas avvenuta questa mattina intorno alle 9 in un panificio situato nel nono arrondissement di Parigi. Lo riferiscono i media francesi. Si tratterebbe di una ragazza che lavora in un albergo della zona, ma al momento non vi sono conferme ufficiali. In base all’ultimo bilancio diffuso dalle autorità francesi, tra le 37 persone ferite almeno 12 sarebbero in gravi condizioni, 3 i morti.

AIUTA PRP Channel – clicca e DONA 0,50 CENTESIMI

In una conferenza stampa il ministro dell’Interno francese, Christophe Castaner, ha sottolineato che “le conseguenze sono pesanti e gravi”, osservando di “non voler entrare” nei dettagli specifici di quanto accaduto considerato che la situazione è ancora in evoluzione. “L’esplosione è stata notevole, vi erano anche persone in strada. Il bilancio sarà pesante”, ha dichiarato il ministro. Castaner ha elogiato il lavoro dei Vigili del fuoco e delle forze di polizia: “Sappiate che coloro che tutti i giorni lavorano per noi sono un modello per la nostra sicurezza e sono tutti mobilitati”. Il ministro ha rivelato che è stato “immediatamente attivato un centro di accoglienza per i feriti e proposto una soluzione di accompagnamento. Abbiamo un modello che fa onore al nostro paese e lo stiamo seguendo”. “Sono ancora sotto shock per quello che abbiamo visto sul luogo, ma sono confortato nel vedere come le forze dell’ordine si sono attivate”.

L’esplosione è avvenuta intorno alle 9 di mattina in un edificio del quartiere turistico dei Grands Boulevards, vicino al museo Grevin, in cui era in corso un intervento dei pompieri per una fuga di gas. Lo scoppio si è verificato “quando delle persone erano per strada e i pompieri all’interno” dell’edificio. Il tutto mentre dall’altra parte di Parigi i gilet gialli cominciavano a raccogliersi davanti al ministero dell’Economia e delle Finanze, nella zona est della città, per una nona giornata di mobilitazione nazionale. In fiamme il palazzo dove ha sede l’attività commerciale.

L’incendio è divampato nell’attività commerciale subito dopo la deflagrazione che ha mandato in frantumi i vetri degli edifici. La strada è ricoperta di vetri e macerie, finestre e vetrine di alcuni edifici e negozi sono state spazzate via e ci sono alcune auto ribaltate o completamente distrutte e carbonizzate a causa dell’esplosione. “L’onda d’urto si è propagata nella quattro strade adiacenti per circa 100 metri. Stiamo esaminando tutti i siti in caso di ulteriori vittime”, ha aggiunto il comandante dei vigili del fuoco. Da parte sua, il procuratore di Parigi, Remy Heitz, giunto sul posto, ha dichiarato che l’esplosione ha avuto “causa accidentale, una fuga di gas”.