Guardarsi allo specchio, vedersi più belli può renderci più felici

Views

I social il web hanno dato modo a tanti improvvisati, di farci cadere nella loro rete, perché insicuri del nostro fisico , della nostra bellezza , bullizzati per i difetti siamo caduti nel triste mondo di chi vende consigli attraverso uno smartphone.

Abbiamo chiesto a Francesca D’Orio di parlarci del suo lavoro e di come è iniziato.

Da Passione a Professione

Ho fatto di una passione un lavoro che mi porta a viaggiare molto, per scoprire nuove tecniche, nuovi chirurghi e tutte le novità del momento in materia.

Vivo esperienze sempre diverse con ogni cliente, tutto questo mi permette di aiutare tantissime persone ognuna con il proprio desiderio da esaudire.

Con lo stesso entusiasmo che riservo al mio lavoro, esprimo la mia sensibilità estetica attraverso la passione per il teatro, la moda, la forma fisica, la buona e sana cucina, i viaggi e l’amore per la natura.

Nata a Vicenza, una piccola e raffinata città del Veneto, da mamma veneta, papà pugliese e bisnonni argentini, un bel mix che caratterizza il mio carattere molto entusiasta e solare.

Esprimo la mia sensibilità in ogni gesto per il mio essere altruista e dedita agli altri, nutro la stima di tantissimi colleghi e anche tantissimi clienti che mi hanno sostenuto tutti in questo mio progetto, il primo sito di consulente di chirurgia estetica in Italia.

Tutto nacque dalla mia avventura con la mastoplastica additiva nel 2007, intervento da me desiderato e voluto ma che mi ritrovai ad affrontare completamente sola.

Da persona volitiva che sono, puntai all’obiettivo documentandomi, per oltre un anno, sulle migliori tecniche di operazione, i materiali più innovativi e soprattutto impiegai molto tempo per la ricerca del chirurgo che potesse rispecchiare i miei desideri.

Ero diventata così esperta che il chirurgo che mi visitò e che poi scelsi, rimase stupito per le mie conoscenze, mi diede fiducia ma soprattutto, dopo averne incontrati svariati, era quello che avrei consigliato anche alla mia migliore amica se fosse stata al mio posto.

Ognuno di noi ha un’esigenza diversa, un obiettivo di bellezza diverso, delle aspettative diverse e il chirurgo che ha scelto la tua amica non è detto vada bene anche per te, oppure il chirurgo che hai visto sulla rivista dal parrucchiere o quello che hai letto nel forum o in televisione.

La scelta del chirurgo deve essere oculata, mirata e selezionata finché non sarai sicura di metterti nelle sue mani e averne la massima fiducia.

Guardarsi allo specchio, vedersi più belli può renderci più felici