José Manuel Villarejo, giudice spagnolo allarga la sua indagine su una rete di intercettazioni illegali

Views

José Manuel Villarejo, giudice spagnolo, ha ampliato un’indagine su una rete illegale che ha spiato milioni di politici, dirigenti d’azienda, giornalisti e giudici per oltre 20 anni, in cambio di pagamenti da parte di clienti facoltosi. Al centro del caso c’è José Manuel Villarejo, 67 anni, un ex capo della polizia arrestato nel novembre del 2017 per aver effettuato intercettazioni illegali e resti in custodia cautelare.

I pubblici ministeri accusano Villarejo di gestire un’impresa di raccolta di informazioni illecite che ha violato la privacy di centinaia di cittadini ignari. Questi ultimi sono stati presi di mira da concorrenti aziendali e singoli clienti facoltosi. Molti degli obiettivi di Villarejo sono stati infine ricattati dai destinatari delle informazioni raccolte dall’ex capo della polizia e dalla sua rete.

La corte ha sentito questa settimana che l’imputato ha mantenuto una vasta rete di informatori con cui aveva lavorato durante il suo periodo nelle forze di polizia. Questi informatori lavoravano per fornitori di servizi di telecomunicazione, per il settore bancario e persino per Agencia Tributaria, il servizio di entrate fiscali della Spagna. Sono accusati di fornire alla rete di Villarejo informazioni che lo hanno aiutato a raggiungere i suoi obiettivi, come le dichiarazioni fiscali riservate, i registri degli abbonati delle chiamate telefoniche personali, i numeri di conto bancario e gli elenchi di proprietà degli asset. Si ritiene che diversi clienti spagnoli siano stati tra i clienti di Villarejo, così come il Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, una delle più grandi banche spagnole.

Mercoledì scorso, la corte ha ascoltato cinque agenti di polizia attivi e un dipendente di Agencia Tributaria, che hanno testimoniato di aver lavorato per la rete di Villarejo. I sei uomini hanno testimoniato della cosiddetta Operazione KITCHEN, che ha preso di mira Luis Bárcenas, un senatore e tesoriere del Partito conservatore Partido Popular, noto come PP, o il Partito popolare.

Scopo dell’operazione KITCHEN era quello di intercettare le comunicazioni di Bárcenas senza acquisire un mandato giudiziario, hanno detto i testimoni. Nel 2018 Bárcenas è stato incarcerato per 33 anni per il suo ruolo nel cosiddetto caso Gürtel, il più grande scandalo di corruzione nella storia moderna spagnola, che ha fatto cadere il governo conservatore del primo ministro Mariano Rajoy nel luglio dello scorso anno. Il processo continua.

José Manuel Villarejo, giudice spagnolo allarga la sua indagine su una rete di intercettazioni illegali

INTELLIGENCE |